Antonello Venditti: concerto evento all’Arena di Verona per i 40 anni di Sotto il Segno dei Pesci

Una serata evento di Antonello Venditti all’Arena di Verona celebrerà il prossimo autunno il quarantennale di uno dei suoi album più celebri, Sotto il Segno dei Pesci.

Il cantautore romano sarà in scena nell’anfiteatro scaligero il 23 settembre con un concerto esclusivo dedicato al progetto discografico che più ha segnato la sua ormai ultracinquantennale carriera.

Uscito nel 1978, un anno cupo e terribile per la storia italiana che ha visto il culmine della violenza delle Brigate Rosse col sequestro e l’assassinio di Aldo Moro e della sua scorta, Sotto il Segno dei Pesci fece il suo debutto l’8 marzo segnando l’apertura di un nuovo percorso musicale per Venditti, allora trentenne in cerca di sonorità e tematiche che dessero nuovo slancio alla sua carriera dopo aver lasciato la casa-madre artistica, la RCA.

Prodotto da Michelangelo Romano e con una copertina firmata da Mario Convertino destinata a diventare iconica (riprodotta nella locandina dell’evento), Sotto il Segno dei Pesci resterà un album simbolo di un momento storico di grandi tensioni ma anche speranze di cambiamento, un disco generazionale che avrebbe avuto lunga vita.

Venditti ha intenzione di celebrare l’anniversario suonando dal vivo, a 40 anni di distanza, l’album per intero. E sul palco dell’Arena non sarà da solo.

“Cosa che non ho mai fatto, ha un significato speciale per me. Per l’occasione ho chiamato anche i musicisti di allora. Lo inserirò al centro di 45 anni di canzoni e condividerò il palco con alcuni ospiti.”

 

 

 

 

Fonte: optimagazine.it