Amy: Arriva la prima clip estratta dal docufilm di Kapadia

Manca poco all’uscita al cinema di Amy: The Girl Behind The Name, il film documentario di Asif Kapadia sulla vita della cantante inglese Amy Winehouse. Il tre luglio la pellicola inizierà il giro dei cinema britannici, dopo la presentazione al Festival di Cannes.  Adesso è uscita una prima anticipazione del film, racchiusa in cinquantadue secondi di clip. Il video ci offre un momento di spontaneità dell’artista, seguito dal ricordo di Nick Schmanksy, uno degli uomini che curavano il management della Winehouse. Sarà questo il contenuto di Amy: The Girl Behind The Name, un mix di video esclusivi e amatoriali, interviste di chi la conosceva e la seguiva, accompagnati da brani del tutto inediti della cantante.

 

amy

 

 

Il lavoro di Kapadia, quindi, alla fine uscirà in sala. L’esito non era del tutto scontato, visto che la famiglia dell’artista si era fortemente opposta alla distribuzione del film. In particolare il padre,Mitch Winehouse, aveva minacciato pesanti querele contro il regista e il produttore. La reazione è abbastanza comprensibile, dal momento che il documentario sembrerebbe accusare implicitamente (ma non troppo) i parenti della Winehouse della morte prematura della cantante. E lo farebbe attraverso la voce di Blake Fielder-Civil, l’ex marito dell’artista, che aveva già avuto diverbi accesi con il suocero.C’erano, quindi, dubbi sul fatto che la famiglia continuasse ad appoggiare l’uscita del documentario, nato inizialmente proprio da una stretta collaborazione.