Il buonumore? Basta ascoltare la musica e ballare

E’ proprio così: chissà quante volte ci è capitato di ascoltare un brano alla radio e improvvisamente sentirci carichi e pieni di energia. Del resto, la musica ha un’influenza importante sulla nostra mente, raggiungendo i livelli profondi dell’inconscio. Ecco perché quando sentiamo una canzone spesso la associamo a qualcosa che abbiamo vissuto, a ricordi che sembravano sepolti nella notte dei tempi e che invece ci sembra di poter rivivere come fosse ieri. Grazie alla magia delle note, possiamo ritrovare entusiasmo e passione, proprio quello che ci serve per affrontare la giornata con la dose giusta di energia.

Lo stretto legame tra musica e buonumore è stato scientificamente dimostrato. Un team di ricercatori dell’Università del North Carolina, negli Stati Uniti, ha coinvolto dei volontari che si sono sottoposti a risonanza magnetica durante l’ascolto di brani musicali di vario tipo. Il risultato? L’ascolto della canzone preferita genera una risposta positiva del cervello, quindi musica e ballo costituiscono una vera e propria terapia del buonumore.

Back to the future: la relazione tra brani ascoltati durante l’adolescenza e l’infanzia e i nostri stati d’animo è profonda perché innesca uno stato emotivo legato al periodo in cui ogni possibilità costituiva una strada aperta verso il futuro. La musica genera emozione, quindi ci aiuta a dare ritmo alle giornate uggiose e a risollevare l’umore quando è ridotto ai minimi termini. Se proprio non abbiamo voglia del mood “amarcord” diamo una chance alle canzoni che ascoltano i ragazzi di oggi: potremmo stupirci scoprendo quanto possono piacerci e farci sentire al passo coi tempi.

Muoviti, muoviti, muoviti: inutile tergiversare: scorriamo la nostra play list e lasciamoci andare al ritmo della musica: gli effetti su corpo e mente. non tarderanno a farsi sentire. Muovere il bacino e la colonna vertebrale, le gambe e le braccia ci aiuterà a ritrovare la gioia e a sciogliere le tensioni. Ballando si combatte lo stress, diminuisce l’ansia e crescono le emozioni positive: mai più senza!

Tieni il tempo: ballare influisce positivamente sulla produzione di endorfine, migliora la coordinazione e combatte l’invecchiamento, mantenendo in forma cuore e arterie. Stanchi e prostrati? Niente paura, ballare a ritmo di musica migliorerà le performance fisiche e incrementerà i livelli d’energia: un vero toccasana.

Aguzza le orecchie: ascoltare le canzoni non solo ci tiene compagnia e ci fa sentire allegri, ma stimola anche la memoria. Ripetere le parole, cantare a squarciagola insieme al nostro cantante preferito mentre percorriamo un tratto di strada in auto dove il traffico farebbe perdere la calma anche ai santi, ci farà sentire sereni e ci aiuterà a tenere a mente i brani esercitando i circuiti neuronali. Altro che enigmistica…

 

 

 

Fonte: Tgcom24.it