Carichi lo smartphone di notte? Commetti un grave errore

Vuoi che il tuo smartphone duri il più a lungo possibile? Allora non metterlo in carica di notte. Lo facciamo quasi tutti, convinti che il momento migliore per ricaricare il telefono sia quando andiamo a dormire, in modo tale da trovare la batteria al 100% al nostro risveglio. Ma, così facendo, non solo danneggiamo la batteria dello smartphone, ma rischiamo di provocare un incendio.


Come si legge sul britannico Mirror, il problema non è legato solo al fatto che il telefono resta in carica per ore, ma anche al dove viene lasciato. Sono in molti, infatti, ad avere l’abitudine di addormentarsi con lo smartphone sotto il cuscino, o comunque vicinissimo al letto, il che aumenta enormemente il rischio di un incendio perché le lenzuola potrebbero surriscaldarsi fino a scatenare le fiamme. Come evitare allora il disastro?

Bastano piccoli accorgimenti,come ad esempio mettere il telefono su un piattino, si legge sul Mirror, cosicché, surriscaldandosi non provochi danni. Lasciare il telefono in carica tutta la notte, rischia anche di danneggiarne la batteria perché, ricaricandola continuamente fino al 100% , ne riduciamo drasticamente la durata. Cariche troppo lunghe, infatti, non sono mai raccomandabili. Quindi meglio smetterla di ricaricare il telefono di notte: i rischi sono maggiori dei vantaggi.

 

 

Fonte: Leggo.it