Facebook sperimenta il tasto ‘downvote’

Facebook testa una nuova opzione, vicina al tasto ‘non mi piace’, che gli utenti chiedono da tempo e mai e’ stata inserita dal social network. Secondo il sito Daily Beast, l’opzione ‘downvote’, cosi’ viene chiamata, e’ comparsa come test sulle bacheche di alcuni utenti. Un portavoce di Facebook ha negato alla testata si tratti del tasto ‘non mi piace’: “Stiamo sperimentando su un piccolo gruppo di utenti Usa – ha detto – una funzione che possa permettere alle persone di darci riscontri ai commenti delle pagine pubbliche”.

 

L’opzione sembra dia agli utenti la possibilita’ di valutare al ribasso alcuni commenti. Se si clicca sul tasto, compaiono una serie di opzioni come ‘offensivo’, ‘ingannevole’, ‘fuori tema’, che darebbero la possibilita’ di esprimersi su un contenuto opinabile, irrilevante, oppure su una ‘fake news’. E’ la prima volta che il social network testa una funzione simile al tasto ‘non mi piace’. Il tasto ‘mi piace’ e’ stato lanciato da Facebook nel febbraio 2009. Nel 2016 il social network lo ha aggiornato con Reactions, una serie di possibilita’ grafiche ed espressive tradotte in emoji che vanno oltre il classico pollice all’insu’. Proprio in questa occasione la piattaforma spiego’ a Bloomberg che non era intenzionata ad inserire il tasto ‘non mi piace’ per non diffondere negativita’ sulla piattaforma. L’opzione ‘dislike’ e’ gia presente sulla piattaforma Reddit, un incrocio tra blog e social network, molto popolare negli Usa.