Francesco Gabbani: “Occidentali’s Karma” è il video italiano più visto in un solo giorno su Vevo – Radio Gamma

Solo lo scorso anno Francesco Gabbani si trovava sul palco dell’Ariston a ricevere il Premio della Critica Mia Martini (nella sezione giovani) e il Premio Sergio Bardotti per il miglior testo del Festival (nella sezione giovani e big) oltre che vincere la 66° edizione del festival di Sanremo nella sezione nuove proposte con il brano “Amen” poi diventato disco di platino.

È tornato quest’anno su quel palco con “Occidentali’s Karma”, una scimmia ballerina, tanta ironia, tanta voglia di giocare, far ballare ma anche far pensare. La scelta piace al pubblico e alla critica e Francesco vince anche tra i big la 67° edizione del Festival di Sanremo e il premio TIMmusic per essere stato il brano più ascoltato sull’omonima piattaforma per la musica in streaming. Si aggiudica così anche un posto tra i partecipanti dell’EuroVision Song Contest 2017 che si terrà a Kiev in Ucraina a maggio.

Una vittoria da record se si pensa che è la prima volta in assoluto che un artista vince consecutivamente prima nella sezione giovani proposte e poi big. Nell’84 Eros Ramazzotti aveva vinto la sezioni giovani proposte con “Terra Promessa”, ma solo nell’86 vince tra i big con “Adesso tu”. Lo stesso vale per Arisa che vince tra i giovani con “Sincerità” nel 2009 e solo nel 2014 vince tra i big con “Controvento”.

Da record anche i numeri che il brano sta collezionando: “Occidentali’s Karma” è in vetta alle classifiche radio e primo su iTunes tra i brani più acquistati e con 4.353.802 views, “Occidentali’s Karma” è il video italiano più visto in un solo giorno su Vevo.

“Occidentali’s karma”, già definita dalla critica un tormentone di successo e una canzone che fa ballare tutti, è un brano pop elettronico che nasconde una doppia personalità. Dietro una melodia pop accattivante e una ritmica coinvolgente, cela infatti un invito a riflettere sul nostro modo di vivere.

Occidentali’s karma” spiega Gabbani “è una sarcastica riflessione sul goffo tentativo di noi occidentali di ricercare la serenità tramite discipline orientali, per poi scoprire che, spogliati dalle sovrastrutture occidentali o orientali che siano, siamo tutti delle scimmie nude”.

Dopo il festival, Francesco Gabbani terminerà le registrazioni del nuovo disco con la produzione artistica di Luca Chiaravalli e partirà, a giugno, con il nuovo tour.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: SpettacoliNews.it