Il minore dei Gallagher preme ancora per una reunion degli Oasis

Liam Gallagher continua a battere sullo stesso tasto da mesi, quello di una richiesta al fratello Noel di aprirsi ad una reunion degli Oasis che riporti la band ai fasti degli anni Novanta e Duemila. Una storia musicale di enorme successo, quella dei litigiosi fratelli Gallagher, che l’ex frontman della band vorrebbe recuperare con una grande operazione reunion nonostante il consenso ricevuto col suo esordio da solista As You Were.

Dopo tanti tweet in cui chiedeva al fratello Noel di ripensarci e tornare a suonare insieme come un tempo, nonostante lo accusasse di essere responsabile della rovina del progetto, il 4 agosto è arrivato l’ennesimo invito a ritrovarsi, stavolta di stampo più intimo.

Liam Gallagher ha espresso il desiderio di riunirsi con Noel, sua moglie (che ha sempre accusato di essere all’origine della separazione col fratello e dunque della rottura degli Oasis) e i loro figli. Una volontà dichiarata ancora una volta su Twitter, dopo una vacanza in cui il cantante ha condiviso il suo tempo con sua figlia Molly Moorish, che non aveva mai incontrato in 19 anni fino all’inizio del 2018, e gli altri suoi figli. Per Molly, 21 anni, è stata la prima vacanza con papà Liam e i suoi fratelli Lennon, 18 anni, e Gene, 17 anni. La ragazza è la figlia che il minore dei fratelli Gallagher ha avuto con l’ex-fidanzata Lisa Moorish, mentre la mamma di Gene è Nicole Appleton delle All Saints e Lenon è figlio dell’attrice Patsy Kensit.

L’atmosfera di serenità familiare respirata a Magaluf ha spinto Liam a invitare il fratello maggiore a unirsi a loro insieme alla moglie Sara e i loro figli Sonny, 7, Donovan, 10 e Anais, 18 anni.

 

 

 

 

Fonte: Optimagazine.it