Johnny Depp accusa la ex Amber Heard di averlo picchiato per essere arrivato in ritardo al suo compleanno

Il matrimonio tra Johnny Depp e Amber Heard è finito da più di due anni ma i riflettori si sono riaccesi sul caso dopo che sono spuntate delle nuove carte in aula.

Secondo queste carte, l’attore ha accusato la ex di “averlo preso due volte a pugni in faccia” per essere arrivato in ritardo alla sua festa di compleanno nell’aprile del 2016, quando la storia era ormai agli sgoccioli.

I documenti fanno parte dei faldoni che gli avvocati di Johnny Depp hanno presentato nella causa contro il giornale The Sun, che la star di Hollywood ha denunciato dopo un recente articolo in cui era descritto come un “picchiatore di mogli” e veniva criticato per essere stato preso nel cast di “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald”.

Nelle carte si legge anche che all’epoca dei fatti il 55enne “non era ubriaco o drogato” e si trovava a letto quando “la signora Heard è diventata aggressiva“.Lo scorso giugno, Johnny Depp aveva raccontato quanto sia finito in basso dopo il divorzio da Amber Heard e dopo i problemi finanziari che lo avevano travolto in passato.

 

 

 

 

Fonte: mtv.it