La malattia di Lady Gaga, la cantante in lenta ripresa avvistata in studio di registrazione

Si chiama fibromialgia, la malattia di Lady Gaga che l’ha costretta ad abbandonare il tour mondiale e al triste annuncio lo scorso mese.

Lady Gaga è in lenta ripresa dopo il malore durante il Joanne Tour 2018: la cantante, infatti, ha cancellato poco più di un mese fa gli ultimi show del tour a causa di una complicazione della sua saluta fisica. Proprio ad inizio febbraio, la popstar statunitense ha annunciato con estremo dispiacere l’annullamento degli ultimi 10 concerti del Joanne World Tour, che saranno sicuramente recuperati anche se non a breve.

Già lo scorso settembre 2017, la cantante di Born This Way annunciò lo slittamento dell’intero tour previsto per la fine dell’anno al 2018: nel suo documentario su Netflix Five Foot Two, Lady Gaga racconta della malattia cronica di cui soffre da tempo.

Lady Gaga soffre di fibromialgia, una malattia che provoca dolori muscolari in tutto il corpo, causa affaticamento, mal di testa e problemi di concentrazione. La causa della malattia è ad oggi sconosciuta, nonostante i medici di tutto il mondo siano impegnati costantemente in ricerche su di essa. I ricercatori sostengono che possa essere ereditata dai geni dei genitori o correlata a sostanze chimiche nel cervello, ma spesso scaturisce da un evento fisico o psichico stressante.

Nelle ultime settimane, però, sono trapelate sul web alcune immagini che ritraggono la cantante nei pressi di uno studio di registrazione: Lady Gaga sembra proprio essere sulla via della guarigione. Indiscrezioni sul web dicono che Lady Gaga sia determinata a tornare al lavoro, perlomeno per quanto riguarda l’attività e le fasi in studio di registrazione.

Il magazine US Weekly ha fatto sapere, da una fonte anonima, che il recupero della popstar è comunque lento, nonostante si stia sforzando molto per rimettersi in forze. Infatti, i dolori causati dalla fibromialgia sono acuti e combatterli non è per niente facile.

 

 

 

Fonte: Optimagazine.it