Dakota Johnson e Chris Martin stanno insieme

Non è (solo) un’avventura quella fra Chris Martin e Dakota Johnson. O almeno così giurano «le molteplici fonti oculari» che li hanno visti insieme in due diverse occasioni pubbliche e sono andati a spifferarlo ad UsWeekly. La prima uscita di coppia risale ad ottobre, quando il frontman dei Coldplay e la protagonista di «50 Sfumature di grigio» sono stati beccati a cena al Sushi Park di Los Angeles. «Chris e Dakota sono entrati insieme nel ristorante – ha raccontato un anonimo testimone alla rivista Usa – e si sono seduti ad un tavolino per due, nascosto in un angolo. Sembravano molto felici di vedersi e hanno iniziato subito a chiacchierare. Chris era molto affascinante e la sua faccia si illuminava mentre le parlava, ad un certo punto si è anche messo a canticchiare e le ha chiesto cosa ne pensasse di una canzone. Hanno riso e flirtato per tutta la cena, poi lui ha pagato il conto e le ha tenuto aperta la porta mentre lasciavano il locale. Stanno decisamente uscendo insieme e fra loro c’è molto più che una semplice avventura».

 

Un mese dopo, il 22 novembre, Martin e la Johnson sono stati avvistati al concerto di Nick Cave in Israele, seguito da una cena in compagnia del cantante al ristorante Yam Sheva di Herzliya. «Il loro arrivo è stata una sorpresa – ha detto una fonte presente nel locale – si sono seduti con Nick Cave e hanno ordinato degli antipasti. E anche se non li ho visti baciarsi, tenersi per mano o cose del genere, erano davvero molto, molto carini». In mezzo ai due appuntamenti ce ne sarebbe però stato anche un terzo, decisamente meno “intimo”, visto che in quell’occasione (era il 14 novembre scorso) Dakota era al concerto dei Coldplay di Buenos Aires che ha chiuso il tour «A Head Full of Dreams» dopo 114 date. A fotografare la Johnson è stata una fan argentina, che ha poi postato scatto e video in rete, confermando così le voci del legame sempre più stretto dell’attrice, figlia di Don Johnson e Melanie Griffith, con l’ex marito di Gwyneth Paltrow.

 

 

 

 

Fonte: IlCorriereDellaSera.it