La classifica dei cantanti più pagati del 2017, dai Coldplay a Justin Bieber

La classifica dei cantanti più pagati del 2017 stilata da Forbes vede nella top 10 alcuni degli artisti internazionali più apprezzati del momento il cui conto in banca è salito di milioni di dollari negli ultimi 12 mesi trascorsi.

Se non stupisce la presenza di Drake, The Weeknd, dei Metalicca, di Bruce Springsteen e di Justin Bieber, cosa dire a proposito di Adele? L’artista è alla nona posizione con i suoi 69 milioni di dollari nonostante nel 2017 si sia fatta vedere poco in giro per il mondo. I Coldplay con A Head Full of Dreams Tour hanno guadagnato molto bene invece. La tournée mondiale li ha portati a calcare i palchi più prestigiosi del mondo al punto da incrementare il loro patrimonio di milioni di euro. Nella classifica relativa al 2017 sono alla posizione numero 5.

Molto bene anche il re del pop internazionale Justin Bieber, a 83 milioni e 500.000 dollari con un’ottima settima posizione in classifica.
Beyoncé è la più alta del pop, al secondo posto con i suoi 105 milioni di dollari. Drakela segue a quota 94 milioni e The Weeknd a quota 92 milioni.

La prima posizione è occupata da Sean John Combs conosciuto come Puff Daddy, Puffy, Diddy, P. Diddy, Love e Brother Love, produttore, discografico, rapper ed attore americano che con i suoi 130 milioni di dollari fa invidia a tutti i colleghi in top 10.

Guns N’ Roses aprono la seconda parte della classifica con i loro 84 milioni di dollari mentre Bruce Springsteen, il “Boss” è a quota 75 milioni.

I Metallica sono il fanalino di coda, i più “poveri” del 2017, con 66 milioni e 500.000 dollari.

La classifica di Forbes:

1. Sean John Combs – 130 milioni di dollari
2. Beyoncé – 105 milioni di dollari
3. Drake – 94 milioni di dollari
4. The Weeknd – 92 milioni di dollari
5. Coldplay – 88 milioni di dollari
6. Guns N’ Roses – 84 milioni di dollari
7. Justin Bieber – 83 milioni e 500.000 dollari
8. Bruce Springsteen – 75 milioni di dollari
9. Adele – 69 milioni di dollari
10. Metallica – 66 milioni e 500.000 dollari

 

 

Fonte: Optimagazine.it