I Maroon 5 suonano travestiti in metropolitana a New York

I Maroon 5 suonano travestiti in metropolitana: questo lo scherzo ideato ed organizzato dallo showman del Tonigh Show Jimmy Fallon. Si sa che nelle grandi città gli artisti di strada sono in ogni angolo e in ogni piazza, ma sicuramente i newyorkesi non si aspettavano di imbattersi proprio nella band di Adam Levine.

Travestitisi da artisti di strada, con cappelli, occhiali, capelli finti e lunghe barbe, i Maroon 5 si sono appostati all’ingresso di una stazione della metropolitana di New York, con tanto di microfoni, casse e strumenti musicali improvvisati. Accompagnati da un ospite d’eccezione, nonché mente dello scherzo, il conduttore del Tonight Show Jimmy Fallon al tamburello, i Maroon 5 si sono esibiti in Crazy Little Thig Called Love dei Queen e nel loro grande successo Sugar. 

Inizialmente i passanti sono rimasti indifferenti alla band, in quanto quasi irriconoscibile sia per il travestimento, sia per il camuffamento della voce inconfondibile di Adam Levine.

In un secondo momento, quando la gente inizia ad accorgersi della bravura e della qualità della band, attorno ai Maroon 5 si crea una folla, e subito dopo la rivelazione: i performer non sono semplici artisti di strada, bensì una delle band statunitensi più apprezzate degli ultimi anni.

Non è il primo episodio simile che si verifica: infatti, già nei mesi scorsi Jimmy Fallon aveva organizzato uno scherzo simile in compagnia della popstar Miley Cyrus e degli U2, esibendosi sempre nella metropolitana di New York.

I Maroon 5 hanno di recente pubblicato un nuovo disco di inediti dal titolo Red Pill Blues, il sesto album in studio della band, anticipato lo scorso luglio dal singolo What Lovers Do, in collaborazione con la cantante statunitense R&B SZA. Il disco contiene anche un’altra collaborazione, in Help Me Out con la popstar Julia Michaels.

 

 

 

Fonte: Optimagazine.it