Nel nuovo album di Rihanna collaborazioni con Diplo?

Il nuovo album di Rihanna – indicato provvisoriamente come #R9 perché nono disco di inediti della sua carriera – è in lavorazione ormai da diversi mesi e anche se non ha ancora una data d’uscita ufficiale è atteso tra il 2018 e 2019.

Tra le ultime indiscrezioni trapelate sugli organi di stampa riguardo il successore del best-seller ANTI, rilasciato ormai quasi due anni fa, ci sono le dichiarazioni o del produttore Diplo: il dj e musicista ha speso grandi parole per la popstar barbadiana elogiandola sia umanamente che professionalmente e ha rivelato di essere al lavoro su materiale che potrebbe, ma il condizionale è ancora d’obbligo, confluire nel prossimo progetto di inediti della cantante. In un’intervista rilasciata al New York Times, Diplo ha risposto così ad una domanda su un’eventuale partnership con Rihanna:  “È una grande persona e la conosco personalmente. Ogni volta che lavora o scrive qualcosa per un nuovo album, sono sempre un po’ coinvolto, inviando canzoni, registrazioni, demo… a volte a loro piace qualcosa, e a volte no. Ma non lo sai mai. E io sono felice di creare anche i miei materiali. Non sono sempre alla ricerca di una popstar nel mio lavoro. Non ne ho bisogno per questo, per essere onesti.”

Insomma, Diplo è uno di coloro che durante la lavorazione di un album di Rihanna non manca mai di proporre le proprie idee, anche se sostiene di non essere alla ricerca spasmodica di collaborazioni con grandi nomi del pop. Ad ogni modo, i contatti con Rihanna ci sono eccome. “Stiamo lavorando su alcune idee con la squadra di Rihanna ora, quindi vedremo. Ma non puoi mai dire se otterrai qualcosa, perché alla fine della fiera potresti restare deluso.”

Lo stesso Diplo aveva parlato recentemente di Rihanna definendola “l’artista più vera che abbiamo in questa epoca, in questo momento“, un modello e un talento ispiratore. Evidentemente il produttore deve aver superato la delusione per i precedenti incontri con Rihanna mai andati a buon fine. La scorsa estate dichiarò in un’intervista a GQ che in una sessione di provini in studio la popstar aveva definito “reggae da aeroporto” le sue proposte: “Volevo morire. Ma spero di poter lavorare con lei, un giorno“. La risposta di Rihanna a quell’intervista arrivò poco dopo, sulla sua pagina Instagram, con tanto di scuse.

 

 

 

 

Fonte: Optimagazine.it