Obama rifiuta il selfie con Fedez e la Mannoia approva: “Ha fatto bene”

Fedez e Chiara Ferragni sono la coppia più social d’Italia, ma c’è anche chi non ha nessun interesse ad apparire sui loro seguitissimi profili Instagram. Da San Francisco il rapper ha infatti confessato il due di picche incassato dall’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, incontrato per caso in palestra: “Gli ho chiesto una foto insieme, ma mi ha risposto di no”. A commentare il rifiuto Fiorella Mannoia, che su Twitter ha cinguettato: “Ha fatto bene”.

Fedez è volato negli Stati Uniti per presenziare alla notte degli Oscar insieme alla moglie, impegnata in questi giorni a Milano per la Fashion Week. Allenarsi con un ex Presidente degli Stati Uniti non è certo cosa da tutti i giorni e l’artista è comunque soddisfatto dell’incontro, anche se nessuno dovesse credere alla sua storia.

“Ovviamente nell’era dei nativi digitali se racconti che c’era Obama vicino a te che faceva la cyclette, senza un minimo di prove materiali, suona come una putt*** ata incredibile. Quindi nessuno di voi mi crederà ma io, in cuor mio, so che è vero” ha dichiarato soddisfatto su Instagram. Fedez si è comunque preso la sua “rivincita”, condividendo una storia di Instagram in cui compare in compagnia della statua di cera dell’ex Presidente.

IL COMMENTO DELLA MANNIOIA – Fiorella Mannoia su Twitter ha detto la sua sulla vicenda, condividendo la risposta di Obama: “Ha fatto bene”. La cantautrice ha poi precisato che il suo commento non era un attacco al collega: “Non era contro Fedez, ho espresso un opinione verso un politico che si comporta come tale. Ormai sembrano delle star dello spettacolo, qualcuno che dice no in tempi come questi mi fa simpatia”.