The Beatles: 50 anni di “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”

Il 1 giugno del 1960, ovvero ben 50 anni fa, i Beatles lasciarono il mondo a bocca aperta pubblicando il rivoluzionario Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band – settimo lavoro discografico della band – che riscosse da subito il favore di pubblico e critica e che rimase per ben 27 settimane in cima alle classifiche della Gran Bretagna e 15 settimane negli Stati Uniti. Il magazine Time lo definì «un momento storico nel progresso della musica»; i Grammy lo premiarono ben 4 volte.

Il 26 maggio «Sgt. Pepper» uscirà in tanti ricchi formati. L’album è stato oggetto di un nuovo mix stereo e 5.1 da parte di Giles Martin e Sam Okell e si arricchisce di registrazioni in studio alternative fino ad ora inedite.


«È pazzesco, 50 anni dopo stiamo ancora ripensando a questo progetto con affetto e stupore per come quei 4 ragazzi, il loro magnifico produttore e i suoi ingegneri del suono siano riusciti a produrre un’opera d’arte così duraturo» ha dichiarato Paul McCartney nella sua introduzione a questa anniversary edition.

In occasione del Record Store Day 2017 (22 aprile) uscirà anche il vinile 7” in edizione limitata di “Strawberry Fields Forever/Penny Lane”, le prime due canzoni registrate durante le session di “Sgt. Pepper”, che iniziarono nel novembre del 1966. Invece di essere inserite nell’album, le due canzoni uscirono come singolo nel febbraio del 1967. Tra le speculazioni in quel periodo da parte dei media su quale sarebbe stata la prossima mossa della band, il singolo servì a far da ponte fra le due uscite più distanziate della storia dei Beatles, da “Revolver” (agosto 1966) e “Stg. Pepper” che uscì 10 mesi dopo. «Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band» è il primo album dei Beatles ad essere remixato e presentato con nuove tracce tratte dalle session in studio fin dai tempi di “Let It Be… Naked”, del 2003. Per ottenere il nuovo mix stereo e 5.1, il produttore Giles Martin e il mix engineer Sam Okell hanno lavorato con un esperto team di ingegneri e specialisti del restauro del suono negli Abbey Road Studios di Londra. Tutte le versioni della “Anniversary Edition” hanno il nuovo mix realizzato partendo dai nastri originali a 4 piste e tenendo come riferimento il primo mix Mono, il preferito dai Fab Four e prodotto da George Martin.

 

 

 

Fonte: TvSorrisiECanzoni.it